1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Caso BRT Bartolini Trasporti


Contenuto della pagina
 
 

Caso Bartolini


 

Bartolini - azienda italiana nata nel 1928 a Bologna, attiva nel settore del trasporto merci, divenuta maggiormente famosa per il servizio di corriere espresso che effettua sul territorio nazionale. Da giugno 2011 ha cambiato nome e logo in BRT SpA. In Italia è presente con oltre 180 filiali dislocate su tutto il territorio nazionale ed i suoi automezzi sono facilmente riconoscibili dalla livrea di colore rosso, come lo stesso Logo aziendale.

 
 

Il Gruppo ALFACOD è da anni un importante consulente per Bartolini, relativo alle soluzioni di mobile computing e tracciabilità. In questo progetto, Alfacod ha dotato il personale BRT adibito alle consegne e ai ritiri di terminali Elf Datalogic (ad oggi parliamo di circa 3400 unità) su ciascuno dei quali viene fornita assistenza da parte dei tecnici del laboratorio di Alfacod che si occupano di effettuare l’aggiornamento del firmware sul singolo terminale e di caricare il software customizzato appositamente per BRT SpA oltre che di lavori di manutenzione tecnica, qualora necessario.

 

BRT è oggi un'azienda internazionale che offre una vasta gamma di servizi logistici, consentendo ai clienti di avvalersi di un unico interlocutore per tutte le esigenze di supporto logistico e distributivo in Italia, in Europa e nel mondo.

 
 

Soluzione attuata


Gli Elf sono risultati essere il prodotto più adatto allo scopo in quanto oltre a consentire la lettura di codici1D e 2D, la registrazione delle firme dei destinatari per la presa in consegna del pacco, è dotato di fotocamera al fine di poter scattare foto di pacchi eventualmente danneggiati (per facilitare la gestione delle pratiche di reclamo). Inoltre, grazie all’UMTS l'Elf viene utilizzato come telefono per le comunicazioni con la centrale e grazie al GPS integrato c'è la possibilità di scambiare i dati con la filiale aggiornando lo stato di avanzamento del pacco, ricevendo anche eventuali aggiornamenti su variazioni del giro di consegne. Oltre al parco Elf, Alfacod ha dotato BRT di altri modelli di terminali specifici per operazioni in magazzino, infatti, all’interno dei centri di raccolta sono presenti 384 terminali rugger Skorpio e 175 terminali Kyman oltre ad un centinaio di Viper Datalogic per le attività di picking e verifica a magazzino.

Per quanto riguarda i Lettori barcode, in BRT sono presenti oltre 3500 PowerScan che stanno andando a sostituire il parco precedente di lettori Dragon (che vengono impiegati per la lettura dei codici sui colli in transito verso i nastri trasportatori conveyor che portano alle baie di carico). Alfacod ha inoltre fornito a BRT SpA diverse stampanti Zebra in uso nei centri operativi (oltre 1600 stampanti Z4M e circa 900 stampanti S4M) e altre 331 stampanti GK420 date in dotazione agli uffici logistici dei propri clienti per la stampa in autonomia delle etichette di spedizione. 

 

Grazie All’intervento di Alfacod, BRT SpA ha informatizzato i propri processi interni di smistamento oltre a rendere più rapidi i contatti con i propri autisti e a rendere possibile un aggiornamento quasi in tempo reale dei dati di consegna, invece che dover attendere gli aggiornamenti serali dei dati così che i clienti possono avere le informazioni in tempi molto più rapidi.

 
 
 

Contatta Alfacod:
marketing@alfacod.it

 

Necessiti di una soluzione simile?
Chiedi un preventivo