1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Caso Mirabilandia


Contenuto della pagina
 
 

Caso Mirabilandia, innovazione per un parco divertimenti 2.0


 

Mirabilandia è il Parco divertimenti più grande d'Italia e uno dei più importanti a livello europeo. Da sempre, il Parco ha posto particolare rilievo ai servizi al cliente, una scelta sicuramente vincente che lo ha aiutato a riaffermarsi nei decenni ed ottenere costantemente  alto grado di fedeltà. Dopo la seconda generazione di informatizzazione, il Parco Mirabilandia era in un momento cruciale. Aveva bisogno di rinnovare l'infrastruttura, ma sentiva la necessità di un progetto ad ampio respiro, non fatto di singole soluzioni.

Serviva un progetto globale che abbracciasse tutte le aree del parco e prevedesse anche una visione per il futuro, che lanciasse il Parco nell'innovazione. Mirabilandia stava già pensando ad un Parco Divertimenti 2.0. Per questo motivo, serviva individuare il giusto partner su cui contare e con cui pianificare un progetto di totale rinnovamento informatico.

 
 

Alfacod ha proposto un progetto a 360° unificando le diverse soluzioni da implementare sotto un’unica grande visione: far dialogare le soluzioni tra loro per migliorare lo scambio di dati tra aree precedentemente isolate.

 
 

Il Gruppo Alfacod è riuscito fin da subito ad interessare i vertici Mirabilandia sia per la solidità della piattaforma offerta che per l’approccio globale alla soluzione. Alfacod ha proposto un progetto a 360° unificando le diverse soluzioni da implementare sotto un’unica grande visione: far dialogare le soluzioni tra loro per migliorare lo scambio di dati tra aree precedentemente isolate.

 
 

La soluzione attuata


La soluzione proposta dal Gruppo Alfacod ha previsto la riorganizzazione informatica di vari settori del Parco per un totale di 90 punti vendita di differente tipologia, dal negozio di merchandising al bar, dal punto self‐service alla ristorazione e gestione del parcheggio. Tutto armonicamente integrati sotto un’unica soluzione, al fine di dare una visione omogenea delle attività di vendita e consentire la centralizzazione e l’uniformazione di ogni singolo dato necessari ai sistemi informativi del Parco per operazioni di analisi, strategia e pianificazione, integrandosi anche con gli strumenti già in uso (sistemi di gestione del parking e di biglietteria) permettendo di estendere le aree di vendita dei servizi. La scelta di operare con brand di alto profilo e la trasparenza offerta da Alfacod nel portare la stessa HP a dialogare con Mirabilandia hanno contribuito fortemente nella buona riuscita del progetto e nel consolidamento del rapporto di partnership tra Alfacod e Mirabilandia.

 

Hardware e software


La soluzione adottata ha previsto l’integrazione software e la centralizzazione dei dati non solo dei punti vendita interni al Parco, ma anche dei dati provenienti dalla biglietteria, dai parcheggi e da qualsiasi altra piccola attività (vendita di servizio) presenti nel Parco. I vantaggi sono molteplici e garantiscono ad esempio la fornitura di statistiche specifiche, con la possibilità di decidere ed effettuare promozioni di varia natura configurabili ad hoc sul concetto di “condizione” e “azione” ed offrire la possibilità di attività di vendita up‐selling e cross-selling.

 

Grazie al Software ADCstore by Alfacod ogni Store interno al Parco è connesso con il sistema centrale e comunica in tempo reale il flusso degli acquisti, consentendo così di ottenere statistiche orarie, di creare promozioni ad hoc e soprattutto di mantenere sempre le scorte prodotti sufficienti (il sistema riesce infatti a comunicare ad esempio i litri di bibite che vengono erogate lanciando un warning all'ufficio acquisti per il rifornimento necessario in quel preciso store).

 
 

A Mirabilandia sono stati forniti:

1) Circa 100 postazioni All‐In‐One composte dai sistemi Retail RP7800 di HP
2) 100 stampanti fiscali ADCstore FP80
3) 100 lettori barcode imager 2D brandeggiabili
4) 100 soluzioni software di Front‐End
5) 6 soluzioni software di Back‐Office installate presso gli uffici della Sede
6) 1 procedura Full in versione Centro Commerciale, che si occupa di effettuare un bridge software tra i punti vendita e i sistemi centralizzati, al fine di favorire l’uniformità e la circolarità dei dati.

Lo sviluppo dell’intero progetto software è stato effettuato in circa due mesi di intenso lavoro da parte della divisione ADCstore del Gruppo Alfacod (Divisione specializzata in soluzioni Retail). Il progetto ha portato ad un successo su tutta la linea ed è stato riconosciuto dagli stessi reparti IT di Mirabilandia come una soluzione di altissima qualità che ha offerto, da subito, totali garanzie di solidità. Il 5 aprile 2014, il Parco Mirabilandia ha inaugurato l’apertura della nuova stagione 2014‐2015 con l’intero impianto hardware e software funzionante, completamente interconnesso.

 
 

Contatta Alfacod:
marketing@alfacod.it

 

Necessiti di una soluzione simile?
Chiedi un preventivo