1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Identificazione cespiti


 
Contenuto della pagina
 

Identificazione e tracciabilità cespiti


L'identificazione di un bene aziendale costituisce il fondamento della sicurezza e della rintracciabilità all'interno dell'economia aziendale. I beni possono essere mobili e quindi movimentati, possono cambiare di filiale, possono essere dismessi, ma è importante poter tracciare ogni singolo processo ed associarlo al personale che se ne occupa e al quale viene attribuito. Questo tipo di identificazione avviene grazie all'applicazione di etichette parlanti (con codici a barre 1D o 2D), etichette RFid oppure etichette DPM ovvero marcate a laser in modo indelebile o con l'ausilio di materiali speciali come ad esempio il "VOID" o il "distruttibile".

 

Etichette barcode 1D e 2D


Applicazione di etichette parlanti con dati, informazioni, loghi e codici a barre 1D o 2D, in modo da facilitare il riconoscimento e la tracciabilità del bene anche in caso di spostamento verso altre sedi o filiali oppure utilizzo temporaneo per eventi o fiere.

 
 

Etichette RFid


Grazie ad etichette RFid il bene può essere riconosciuto e tracciato in radiofrequenza con estrema semplicità; è infatti sufficiente il passaggio del bene attraverso dei varchi con antenne RFid per essere identificato in tempo reale e sapere ad esempio che il bene è uscito dall'azienda un certo giorno ad una certa ora per mezzo di un dipendente (nominativo indicato dall'RFid del badge personale).

 
 

Etichette DPM con marcatura laser


Questo tipo di etichette è particolarmente resistente, si tratta di etichette speciali realizzate con materiali resistenti a liquidi, raggi UV, strappo e pulitura con solventi. Queste etichette vengono stampate attraverso stampanti DPM con marcatura laser, vedi stampante LP130e >

 
 
 

.

 

Da sempre per le Aziende si è posto il problema di tracciare il posizionamento dei propri beni mobili e immobili distribuiti negli uffici o in altre sedi sparse per il territorio nazionale. Tali beni prendono il nome di cespite dell’impresa ed è ad utilità pluriennale, cioè la sua presenza in azienda può durare molti anni.

I beni utilizzati al lavoro determinano il patrimonio di un'azienda, per questa ragione è importante avere un'identificazione certa di ogni oggetto presente ed acquistato. Questa procedura può essere realizzata mediante etichette di carta (ad alta resistenza) stampate con un codice identificativo in abbinamento ad un codice a barre; ma negli ambienti industriali, l’etichetta appare una soluzione poco affidabile, perchè deteriorabile. 

Da questa esigenza nasce l’utilizzo di etichette intelligenti RFid, che consentono una stampa del codice identificativo sull'etichetta e la memorizzazione all’interno del microchip delle informazioni accessorie dell’oggetto, ad esempio: il valore del cespite, la data di acquisto, l’ufficio in cui è posto e la descrizione dell’oggetto.