1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Marcatura elettrolitica


Marcatura elettrolitica sul prodotto
 
Contenuto della pagina
 

Marcatura elettrolitica sul prodotto


Questo processo di marcatura si avvale della corrente a bassa tensione per marcare la superficie dell’oggetto, per questo viene chiamata marcatura elettrochimica o anche elettrolitica. È usualmente utilizzato per identificare una serie di prodotti di volume limitato.

 

Marcatura elettrolitica su metallo


Marcatura elettrolitica su metallo esempio

La marcatura elettrochimica per l’esecuzione di marchi permanenti su metalli ed è in grado di operare su superfici temperate, piane o curve, e può marcare piccoli lotti o grandi produzioni, non induce tensioni nel materiale.

 
 
 
.
 

La marcatura DPM (Direct Part Marking) permette di imprimere un codice a barre, un testo o un marchio direttamente sulla superficie del prodotto anziché stamparlo su un'etichetta di carta da applicare. La marcatura è permanente ed è per questo che garantisce la rintracciabilità del pezzo, prodotto o imballo per tutto il suo ciclo vita, un'ottima soluzione anche per particolari applicazioni di anticontraffazione.