1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina
 
 

Etichette alimentari: come stamparle correttamente


stampa-etichette-alimentari(964x300)

Le etichette alimentari devono rispettare normative molto stringenti poiché si riferiscono a prodotti che possono influire direttamente sulla salute dei consumatori, d'altro canto come sosteneva il filosofo tedesco Feuerbache "Siamo quello che mangiamo". È quindi molto importante sapere come leggere le etichette alimentari ma anche, per le aziende produttrici, sapere come stamparle. Una stampa di qualità dell'etichetta non è importante solo per mettersi al riparo da eventuali sanzioni ma anche, naturalmente, per attrarre il consumatore e fargli preferire quel prodotto ad uno concorrente.

 

stampanti-etichette(200x108)

Stai cercando una stampante di etichette?

Alfacod offre un'ampia gamma di stampanti di etichette dei migliori brand come Zebra, Honeywell, Swiftcolor, Primera e Custom. Scopri le stampanti di etichette>>

 

 

Cosa sono le etichette alimentari

 

Anzitutto vale la pena distinguere tra i vari tipi di etichette alimentari. Con questa dicitura ci si riferisce di solito alle etichette applicate direttamente sulle confezioni dei prodotti, come l'etichetta di una bottiglia di vino, di un vasetto di miele o di una scatola di merendine. Questa etichetta è a colori e riporta, oltre al codice a barre identificativo del prodotto, anche i valori nutrizionali, gli allergeni, gli ingredienti e lascia la possibilità all'azienda produttrice di inserire qualsiasi informazione aggiuntiva ritenga utile dal punto di vista commerciale. Per etichetta alimentare però si intende anche l'etichetta logistica del prodotto alimentare, ovvero quella che viene applicata sull'imballo secondario, cioè la scatola che contiene le singole confezioni, e sul pallet che contiene le varie scatole (i colli) nel momento in cui quel prodotto alimentare lascia la produzione ed entra nella catena di distribuzione. Queste etichette adesive sono più grandi, in bianco e nero, stampate attraverso stampanti a trasferimento termico. Anche queste etichette devono riportare le informazioni necessarie per garantire la tracciabilità del prodotto come il codice a barre, il numero del lotto di produzione, il numero di pezzi contenuto nel pacco, lo stabilimento di provenienza e tanto altro.

 

segui-alfacod-youtube(400x100).

 

Etichette prodotti alimentari: quali informazioni devono contenere

Riassumendo, le etichette dei prodotti alimentari devono contemporaneamente perseguire due obiettivi. Il primo è informare i consumatori, garantendo loro la massima trasparenza su ciò che contiene il prodotto e la massima tracciabilità. Il secondo è sedurre il consumatore attraverso immagini e grafiche di alta qualità. Il tutto deve essere reelizzato rispettando il Regolamento Europeo 1169/2011 secondo cui l'etichetta del prodotto deve riportare:

  • La denominazione dell’alimento;
  • l’elenco degli ingredienti e la loro quantità;
  • il peso netta dell’alimento;
  • la data di scadenza;
  • le modalità di conservazione e di consumo;
  • il nome dell'azienda produttrice;
  • il paese d’origine o il luogo di provenienza;
  • le istruzioni per l’uso, per i casi in cui la loro omissione renderebbe difficile un uso adeguato dell’alimento;
  • per le bevande che contengono più di 1,2 % di alcol in volume, il titolo alcolometrico volumico effettivo;
  • una dichiarazione nutrizionale.
 

segui-alfacod-linkedin(400x100).

 

Stampare etichette alimentari

 

La stampa delle etichette degli alimenti, quindi, è molto importante. Sia che si tratti di etichetta logistica che di etichetta prodotto è necessario utilizzare un software di gestione della stampa delle etichette e di una o più stampanti di etichette, il numero e il tipo varia a seconda della tipologia e della dimensione delle etichette. Vediamo nel dettaglio questi due elementi.

 

Il software di gestione di stampa

 

Le aziende alimentari non producono un solo tipo di prodotto, anzi spesso ne realizzano tanti e non lo commercializzano solo in una nazione. Per questo ogni azienda deve realizzare tantissimi tipi di etichette. Ad esempio mettiamo che l'azienda X produca biscotti ma anche merendine e che li venda in tutto il mondo. L'azienda dovrà realizzare tantissime versioni delle etichette dei biscotti perché a seconda del Paese in cui li commercializzerà dovrà usare una lingua diversa e inserire informazioni differenti, in base alle normative vigenti in quella nazione. La stessa cosa andrà replicata per le etichette delle merendine. Già da questo esempio, in cui i prodotti sono solo due, si capisce la complessità di questa attività. È per questo motivo che è necessario un software di gestione dell'etichettatura, il più noto e usato è NiceLabel, che permette di realizzare, richiamare e modificare facilmente tantissimi layout della stessa etichetta o di etichette diverse in base alle necessità. Senza un software del genere, è pressoché certo andare incontro a errori di etichettatura che possono portare blocchi lungo catena di distribuzione, sanzioni economiche e danni di immagine.

 
 

Scopri le nostre soluzioni di Digital Printing!

 

 

 

La stampante per etichette alimentari

 

Una volta realizzati i layout delle etichette il software invia il comando di stampa alle stampanti ad esso connesse. Naturalmente non sarà la stessa stampante a realizzare l'etichetta da applicare sul prodotto e contemporaneamente quella logistica da applicare sul pallet o sull'imballo secondario. La stampa delle etichette prodotto, infatti, è affidata a stampanti a getto di inchiostro (inkjet) in grado di realizzare etichette a colori di qualità fotografica per permettere di inserire grafiche artistiche, loghi accattivanti e quant'altro. L'etichetta alimentare logistica, invece, è un'etichetta adesiva in bianco e nero realizzata attraverso l'utilizzo di una stampante a trasferimento termico industriale, cioé in grado di gestire un gran numero di stampe offrendo sempre un elevato standard prestazionale.

 
contatta-alfacod.