1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Blog


Contenuto della pagina
 
 

Cosa fa un Real Time Locating System (RTLS)?


cosa-fa-un-sistema-real-time-locating-system(964x300)

Un Real Time Locating System (RTLS), traducibile in italiano come sistema di localizzazione in tempo reale, permette di identificare la posizione e gli spostamenti di qualsiasi oggetto o persona presente all'interno di un ambiente delimitato, potenzialmente di qualsiasi dimensione. In parole più semplici, con un sistema di questo tipo si possono andare a tracciare i movimenti delle persone, delle merci, dei mezzi o di qualsiasi altra cosa si voglia, all'interno di un magazzino, un centro logistico o produttivo, un punto vendita, un supermercato e moltissimi altri luoghi.

 
.
 

RTLS: a cosa serve in Logistica, Produzione e Retail?

L'obiettivo di questi sistemi è quello di raccogliere dati in tempo reale per monitorare gli spostamenti. Questo consente di andare a individuare quelli che sono, ad esempio, i percorsi migliori da seguire per gli operatori all'interno di un magazzino, evitare i cosiddetti "colli di bottiglia", rendere più sicure le logiche di movimento di mezzi e persone, andare a studiare come migliorare i flussi per ottenere una maggiore efficienza. Queste applicazioni valgono anche per il mondo della Produzione dove, per altro, può essere utile tracciare le componenti per essere sicuri, per esempio, che vengano effettivamente montate o assemblate in una determinata area, si possono tracciare anche gli spostamenti dei semilavorati e dei prodotti finiti. Nel mondo del Retail, inoltre, subentra un ulteriore vantaggio: quello del proximity marketing. Sapere dove si fermano le persone all'interno del negozio, quali percorsi preferiscono, quali capi portano in camerino, quali di questi acquistano o meno, permette di definire logiche relative a promozioni, posizionamento dei prodotti, offerte personalizzate. 

 
 

.

 
 
 

Che tecnologia c'è dietro i Real Time Locating Systems?

Esistono molte tecnologie di localizzazione e ciascuna ha i suoi vantaggi e svantaggi in termini di precisione, prezzo, copertura, scalabilità e così via. Mentre le tecnologie tradizionali come Wi-Fi, Bluetooth e RFID passivo possono portare la precisione fino a diversi metri, l'Ultra Wide Band (UWB) è più adatta per applicazioni in cui la precisione di posizionamento è un parametro critico. 

 

Questo non vuol dire che l'una sia migliore o peggiore dell'altra ma, semplicemente, che bisogna affidarsi a un partner esperto e competente per capire quale sia la soluzione RTLS più adatta alle proprie esigenze. È palese che l'Ultra Wide Band sia la tecnologia che garantisce un livello di precisione maggiore ma, allo stesso modo, non è detto che si necessiti di un grado di precisione nell'ordine di poche decine di cm. Se, ad esempio, l'esigenza è quella di sapere se un determinato oggetto è in una stanza oppure no, ci si può affidare anche a soluzioni, quali RFID, Wi-Fi, Beacon meno precise ma più economiche.

 
.