1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Blog


Contenuto della pagina
 
 

Auto-Id: perché l'identificazione è l'elemento chiave per l'Internet of Things


Identificazione automatica, elemento chiave per l'Internet of Things - IoT industria 4.0
 

Quando pensiamo ai complessi processi di automazione industriale e di Internet of Things ci scordiamo quanto essi siano collegati al concetto di codice a barre. E' proprio così, anche la rivoluzione 4.0 è strettamente collegata al barcode e ai suoi figli evolutivi. 

Ci risulta semplice, oggi, identificare persone, cose, macchinari e merci. Il progresso ha visto la nascita in pochi anni di: Visione industriale, tracciabilità, Data Matrix, QRcode, RFid, Nfc, Beacon, RTLS, WiFi, geolocalizzazione. Grazie a questi strumenti e tecnologie riduciamo gli errori, acceleriamo i processi e ottimizziamo il lavoro. Miglioriamo l'efficienza e abbassiamo i costi. Tutto questo si chiama: identificazione automatica (Auto-ID).

 
intralogistica automazione e digitalizzazione dei processi interni con ottimizzazione, velocizzazione e azzeramento errori
 

Dal semplice barcode monodimensionale siamo passati all'identificazione automatica 4.0, magari grazie a codici intelligenti, sistemi di visione evoluti e hub di gestione e monitoraggio ma nell'industria e nella logistica è ancora il barcode a fare da padrone (barcode cartaceo), perché rimane tutt'ora il più economico mezzo di identificazione.

 
 

Cuore dell'Internet-of-Things

L'Auto-Id è anche il cuore dell’Internet of Things, la tecnologia che sta alla base della domotica, delle smart city e della rivoluzione chiamata IoT-BigData che trasformerà la vita quotidiana di milioni di persone e aziende.

L'innovazione ha spostato l'interesse: dalle macchine alle informazioni. Utilizzeremo l'identificazione automatica non tanto per svolgere/indirizzare attività quanto invece per analizzarle ed ottenere feedback/dati/report in tempo reale.

 

Le informazioni in tempo reale saranno il valore del futuro

 

Vediamo l'utilizzo di alcune tecnologie:

 
  • Il QRcode è un link ad approfondimenti multimediali, primo passo di interazione prodotto-cliente
  • Il Data Matrix 2D ci consente di inserire centinaia di informazioni in pochi millimetri di diametro
  • L'NFC consente di ottenere informazioni, pagare o dare consenso per attività a distanza 5-10 cm (contactless)
  • L'RFid è tornato come protagonista dell'era domotica (costi più bassi, oggi è più potente)
  • I Sistemi RTLS permettono di geolocalizzare e guidare/mappare cose, persone e macchinari
  • I Beacon interagiscono a distanza con gli utenti (anche oltre 50 metri), inviando comunicazioni e messaggi marketing
  • Esistono, inoltre, smart label e tag intelligenti (etichette in carta, cartellini in plastica, contenitori di ogni forma e genere) con all'interno un chip RFid, grazie al quale è possibile: comunicare, geolocalizzare, creare interazione, ecc.
 
automazione, tracciabilità, efficienza dei processi interni, wifi, rfid, beacon, software, industry 4.0
 
 

Servizi 4.0 a valore aggiunto

Cosa consentirà di fare l'identificazione automatica nel futuro prossimo? Sicuramente di interagire in tempo reale tra prodotti-cliente-azienda. Questo sarà un passo avanti enorme, che trasformerà anche le modalità di vendita e le strategie di marketing.

 
 

.

 
 
 

Imprese e organizzazioni, di qualsiasi tipo o dimensione, saranno in grado di sviluppare servizi ad alto valore aggiunto. I sistemi di geolocalizzazione, tracciabilità e rintracciabilità facilitano la gestione di ogni attività interna ed esterna all'azienda, comunicando in tempo reale informazioni che possono essere selezionate e analizzate per trasformarle in immediate azioni: logistiche, di marketing, amministrative, di assistenza clienti, ecc.

 
  • Gestione accessi
  • Gestione processi di produzione e trasformazione
  • Gestione e analisi dispositivi e macchinari
  • Monitoraggio da remoto
  • Movimentazione merci in magazzino
  • Gestione prodotti presenti in Negozio
  • Gestione scorte e resi e inventari
  • Tracciabilità processi e prodotti
  • Navigazione 3D di carrelli elevatori
  • Geolocalizzazione ospiti, dipendenti, pazienti
  • ecc.
 
 
.
 
 
 

Software: un Hub di comunicazione

Eagle Automation (sviluppato da Alfacod) è un software che nasce proprio come "Hub" di gestione e comunicazione tra/per tutti i dispositivi presenti nelle diverse aree: produzione, fine linea, magazzino. Scopri Eagle Automation >

 
eagle automation software gestione monitoraggio automazione processi e macchinari presenti nella produzione, fine linee, magazzino
 

Controlla/gestisce diverse tipologie di dispositivi come: robot (1), applicatori automatici di etichette / stampanti inkjet o laser (2), tapis-roulant e ralle di indirizzamento prodotti e/o pallet (3), carrelli automatici LGV (4), sistemi di packaging, fasciatori automatici del pallet, scanner fissi e visione industriale, altri software di gestione, gestionale aziendale, ecc.

 
.